giovedì 21 dicembre 2017

28 dicembre: presentazione delle poesie inedite di Antonio D'Agostino

Locandina dell'imminente incontro succivese con il «poeta appartato» Antonio D'Agostino, che sarà da me introdotto (anche se in questi giorni sono straimpegnato per l'allestimento di Dal Paleolitico a Palasciania). Cliccare qui per leggere quattro sue poesie e un mio simpatico commento-recensione del 9 agosto 2015, in virtù del quale sono stato scelto per tenére l'introduzione in questione. :)

(Intanto ho scordato di pubblicare, tre settimane fa, l'annuncio della mia partecipazione come declamatore all'incontro del 7 dicembre con Daniele Ventre presso il caffè napoletano «Il tempo del vino e delle rose»; gli è che non v'era locandina che me lo rammemorasse.)

lunedì 18 dicembre 2017

Piccolo sfogo (post di Facebook del 18 dicembre 2017)

Vorrei tanto dimostrare alle BESTIE IGNORANTI che si può parlare di storia, antropologia, psicologia, mitologia, poesia, filosofia e il resto appresso SENZA ESSERE NOIOSI ma anzi DIVERTENDOSI DA PAZZI e facendo anche esperienze di laboratorio ludico, affettivo e teatrale in cui SCALDARSI IL CUORE e ritrovar la GIOIA di interagire con gli altri esseri umani a un livello un po' più PROFONDO di quello d'una TRISTE VITA da schiavi del consumo, delle mode, di quel che passa la televisione-e-basta e simili MISERIE; ma COME FACCIO a dimostrarglielo, e a donare loro la RICCHEZZA che è qui, se qui NON VENGONO, le suddette bestie ignoranti? che poi fanno pur finta, sovente, d'esser cólte... :P oh, naturalmente non mi rivolgo a voi che leggete; voi siete di tutt'altra pasta, nevvero?, non pasta rosicata dal Sitophilus granarius*.

mercoledì 8 novembre 2017

10 novembre: presentazione di «Appunti di meccanica celeste» di Domenico Dara

Tornano in Campania Domenico Dara e la sua opera, venerdì 10 novembre alle ore 18.30 presso la Casa delle Arti (Succivo, corso Sicilia 31), a cura dell'Assessorato alla Cultura succivese in collaborazione con la Pro Loco e due istituti scolastici. Poetico e magnetico il romanzo di Dara candidato allo Strega ma vincitore allo Stresa, Appunti di meccanica celeste, ambientato in un paesino calabrese che non ha nulla da invidiare alla Macondo di García Márquez. A presentare l'Autore sarò io. (E solo ora mi rendo conto d'essermi dimenticato, sette mesi fa, di annunciare nel presente blog che il 6 aprile avrei presentato Dara alla Libreria Spartaco di Santa Maria Capua Vetere; a parziale discolpa, detto va che un annuncio comechessìa fu fatto, nel blog dell'Accademia Palasciania.)

mercoledì 11 ottobre 2017

13 ottobre: presentazione di «Elegia» di Daniele Ventre

Locandina dell'imminente presentazione succivese di Elegia di Daniele Ventre (alla qual festa parteciperò anch'io, anche se il mio «intervento» consisterà solo in una lettura di alcune poesie, visto che in questi giorni sono straimpegnato per l'allestimento di Oniricon, nonché per la correzione delle bozze di La visione della floriselva, e non ce la faccio a preparar nient'altro).

venerdì 22 settembre 2017

Il miglior sonetto genetliaco del 2017

:) Sonetto per l'ennesimo compleanno di Rosa, che ha gradito festeggiarlo venendosene a Capua, sì da pranzare e passeggiar con me.


Stamattina Rossella, tutta bella, 
della casetta sua le scale ha sceso, 
guardinga per il popolo un po' leso 
di cerebro che intorno si scervella; 

e più tardi, salita la predella 
del diretto, la sua partenza ha atteso, 
dicendosi nel mentre: «Il treno è preso; 
ora speriamo in te, mia buona stella». 

E benigno le è il fato: non deraglia 
il cavallo di ferro che la porta, 
né alcun pazzo dell'Isis la mitraglia; 

ed ella giunge a Capua; e qui s'arresta 
il sonetto, col treno, la cui porta 
s'apre; e aperto è il futuro che s'appresta.

mercoledì 20 settembre 2017

30 settembre - 1° ottobre: dai «Poets for Change» a «Oniricon»

Cari amici, finalmente torno in scena. Come forse ricorderete, dal 2011 centinaia di luoghi in tutto il mondo vengono uniti ogni primo sabato d'autunno da una grande festa, un reading collettivo dedicato alla poesia e al cambiamento: One Hundred Thousand Poets for Change. Ebbene, per il 2017 l'Accademia Palasciania – già organizzatrice delle prime sei edizioni in Terra di Lavoro – in collaborazione con la Libreria Spartaco presenta l'evento Sogno, poesia e altra ingegneria (nel senso di quell'ingenioso hidalgo), che si terrà il 30 settembre alle ore 18.00 nella sede della libreria, in Santa Maria Capua Vetere, via Alberto Martucci 18; ingresso libero.

A introduzione dell'incontro, inaugurerò il XX “anno accademico di nulla accademia” dell'Accademia Palasciania presentando il programma del festival-laboratorio palascianiano n. 10 di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia Oniricon. Appunti per un'enciclopedia delle meraviglie, che si terrà a Capua in dieci puntate a partire da domenica 1° ottobre: per info vedi qui.

La prima parte di Sogno, poesia e altra ingegneria vedrà intanto gli interventi di Daniele Ventre, Nadia Marino, Roberto Cocchis, Salvatore D'Angelo, Sossio Bencivenga e un eventuale ospite a sorpresa.

Nella seconda parte, ciascuna delle persone presenti fra il pubblico potrà recarsi al leggio e leggere, o far leggere, uno o piú testi poetici, suoi o altrui.

Preparate perciò, gentile pubblico, per il 30 settembre le vostre poesie più amate!

venerdì 23 giugno 2017

Napoli, 29 giugno: tre palascianisti declamano il «Dialogo della Natura e di un islandese»

Il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore,
sito ovviamente in piazza San Domenico.
Novelle meraviglie si preparano. Alle ore 17.00 di giovedì 29 giugno 2017, a Napoli, nella Sala del Capitolo del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, si celebrerà il 219° genetliaco di Giacomo Leopardi, a cura del comitato letterario «Leopardi e Napoli» presieduto da Agostino Ingenito, col patrocinio del Comune di Napoli.

L'evento vedrà, fra l'altro, come già nelle cinque edizioni precedenti, l'attiva partecipazione dell'Accademia Palasciania, stavolta nelle persone di tre performer che declameranno il leopardianissimo Dialogo della Natura e di un islandese, dalle Operette morali: io (l'islandese), Alessia Ventriglia (la Natura), Gaetano Riccio (prologo ed epilogo).

Tutto il mondo è invitato. Ingresso libero! :)

La Sala del Capitolo.

Nostri post su edizioni precedenti del ricorrente incontro leopardiano (nel 2011 e 2013 mancante, nel 2016 ridotto a evento online):
2009. Napoli tra Leopardi e Palasciano 
2010. Un gioco per la festa di Leopardi
2012. Evento: «Omaggio a Giacomo Leopardi»
2014. «La ginestra» a Villa delle Ginestre
2015. Gemellaggio Leopardi-Palasciano