Festival-laboratori palascianiani di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia: 1. Il laboratorio musicale di Marco Palasciano, 2. La grande ruota delle umane cose, 3. De natura mundi, 4. Euristicon, 5. Arca Arcanorum, 6. Urna Maris barocca, 7. Encyclopædia Cœlestis, 8. Le 77 meraviglie dell'Ottocento palascianiano, 9. Maieuticon, 10. Oniricon, 11. Dal Paleolitico a Palasciania, 12. Ortelius Room. Per maggiori dettagli cliccar qui:

giovedì 5 maggio 2011

Sonetto acrostico caudato per il 60° compleanno di Franco Cuomo

Filosofia dalla stracciata veste,
rèstati dall’irromper nella cella
a Boezio, e d’alcuna Musa bella
non interrompere il cantar celeste;

consolatio concedi che dian queste,
ormai, al sapiente ch’ivi s’arrovella.
Carcere è a sana mens l’Italia fella,
u’ sol si vuol farina e forca e feste;

oblíasi non sol te, Filosofia,
ma pur Calliope e le sorelle intorno;
onde t’allèaci, non mandarle via.

Arti e pensiero mio! d’accidia s’io
uscissi in questo che di Cuomo è il giorno
genetliaco, un sol verso comporrío,

uno, degno d’un dio;
rime mie bolse invece a stento nate,
intanto a lui i miei baci almen portate.

Le Muse fanno visita a Boezio in prigione; e sopraggiunge la Filosofia.
Miniatura dal De consolatione philosophiæ nella traduzione francese
di Jean de Meung. Manoscritto conservato nella biblioteca municipale
di Rouen. Immagine dal sito dell'archivio Lessing.

1 commento:

Marco Palasciano ha detto...

Chi saranno quei due in anonimato
che han cliccato su «Ostilità» in reazione?
Mi consolano i quattro che han cliccato
chi su «Sei un genio», chi su «Commozione».
Oh, fosse il mondo ognor sì rappezzato:
per ogni idea malvagia due idee buone!
Ma altra è la norma: al mal, per ciascun savio
che l'allevia, otto stolti dànno aggravio.