Festival-laboratori palascianiani di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia: 1. Il laboratorio musicale di Marco Palasciano, 2. La grande ruota delle umane cose, 3. De natura mundi, 4. Euristicon, 5. Arca Arcanorum, 6. Urna Maris barocca, 7. Encyclopædia Cœlestis, 8. Le 77 meraviglie dell'Ottocento palascianiano, 9. Maieuticon, 10. Oniricon, 11. Dal Paleolitico a Palasciania, 12. Ortelius Room. Per maggiori dettagli cliccar qui:

mercoledì 7 dicembre 2011

L'interpretazione (teatrale, questa volta) del mondo

Scene da Il mirino di Amleto. Te lo do io il laboratorio teatrale (e filosofico), decima lezione-spettacolo – qui il riassunto d'essa – del seminario di Marco Palasciano De natura mundi. L'interpretazione del mondo in ottanta giorni. Palazzo Fazio, Capua, 5 dicembre 2011. Foto di Carolina Pragliola.

Il mirino di Amleto.
Una guardia parla a Orazio delle apparizioni dello spettro.
Gli stessi di fronte allo spettro riapparso.
Orazio decide che occorre informare Amleto delle apparizioni.
Polonio espone al re la sua teoria circa la pazzia di Amleto.
Amleto pronto a sparare al re.
Il re in preghiera.
Polonio chiama aiuto vedendo la regina aggredita.
Polonio morente: «Qualis artifex pereo!».
Amleto uccide il re.

Nessun commento: